2
Per il progetto di Palazzo Ravasio a cui sta lavorando il team di The Residenze, società guidata da Antonio Franchi, tutte le scelte sono dettate da due comuni denominatori: il rispetto per l'ambiente e il benessere umano. Da un lato c'è quindi l'impiego di materiali ecocompatibili e dall'altro l'installazione di impianti green.

Palazzo Ravasio: gli eco-materiali usati dal team di Antonio Franchi

Nell'intervento di ristrutturazione che interessa l'antico palazzo veronese, tutti i principali materiali scelti da Antonio Franchi e dal suo team saranno 100% "green". L'isolamento termico dell'involucro, ad esempio, prevede un pacchetto di contro-parete composta da due pannelli isolanti in fibra di canapa vegetale e un pannello di gesso per l'abbattimento della formaldeide. Un biointonaco a base di calce naturale termo-deumidificante, antimuffa e anticondensa andrà invece a rivestire le pareti, poi rifinite con un'idropittura organica minerale perfettamente eco-compatibile o con un bio spatolato a base d'argilla a colori vegetali. I pavimenti sono realizzati con legni certificati P.E.F.C., prodotti in Val di Fiemme, in Trentino, in seguito trattati con un sistema a base di olio essenziale e poi posati con sistema flottante ad incastro in modo da evitare l'impiego di collanti chimici nocivi. In legno sono anche le finestre tecnologicamente innovative che garantiscono un ottimo isolamento termico ed acustico. I rivestimenti dei bagni, infine, sono realizzati con ceramica sostenibile di altissima qualità, prodotta dalla prima industria ceramica al mondo.

Antonio Franchi: gli impianti green

Per quanto concerne l'impiantistica, il team guidato da Antonio Franchi si è ovviamente affidato alle rinnovabili come fonte di energia. Gli impianti di Palazzo Ravasio non saranno alimentati a partire da combustibili fossili e non concorreranno quindi alle emissioni di Co2 nell'atmosfera. Due generatori in pompa di calore aria-acqua, alimentati da energia elettrica, basteranno a garantire la climatizzazione estiva e invernale. Volendo assicurare un elevata qualità dell'aria, si prevede l'installazione di un impianto di ventilazione, utile al ricambio continuo e all'eliminazione degli inquinanti. La ventilazione permette infatti di migliorare l'igiene ambientale, riducendo la trasmissibilità di virus ed elementi patogeni. Tutto questo senza sprecare energia. Un sistema di filtrazione dell'impianto sarà capace di trattenere, inoltre, fino al 70% delle polveri sottili e di sanificare i locali mediante dei raggi ultravioletti, opportunamente mascherati, e senza alcuna produzione di ozono. Anche l'impianto idrico avrà un sistema di filtraggio automatico, nonché autopulente, che purificherà l'acqua.
Cos'e' FeedBurner IT?

FeedBurner IT e' un selezionatore ed aggregatore web di news IT e Web 2.0.